Il montaggio semplice

Così la realizzazione è molto facile

  • Evitate il contatto degli elementi della costruzione con il terreno.
  • Prestare attenzione ad una base solida e con la capacità di portata necessaria. Per usi, che richiedono un permesso di costruzione, occorre prevedere una base, quale appoggio
    per le tavole EasyDeck® dimensionata staticamente in maniera sufficiente, portante e antisfondamento.
  • In caso di utilizzo di viti metriche, pre-forare i fori in modo che la parte da fissare sia 2 mm più grande e assicurare e che il foro di fissaggio sia esattamente di 0,5 mm più piccolo del diametro della vite!
  • Tenere in considerazione le distanze minime delle fughe di dilatazione, in modo che la costruzione possa dilatarsi liberamente e assicurare un’aerazione sufficiente della sottostruttura.
  • Tagliando longitudinalmente le tavole, possono verificarsi delle deformazioni delle tavole.
  • Durante la costruzione non fissare con cinghie oppure tendere il terrazzo.
  • I componenti a forma di asta, che vengono fissati sulla base rigida con l‘ausilio di viti, avranno sempre un punto fisso centrale e verranno posizionati modo tale, da farli scorrere verso l‘esterno, per compensare la dilatazione termica e quella causata dall‘assorbimento dell‘acqua.
  • Distanza delle tavole da tutti i componenti fissi: 20 mm
  • Non riempire gli spazi cavi tra lo strato di ghiaia ed gli elementi della sotto-costruzione.
  • Pendenza minima consigliata: 2 % in direzione longitudinale del pannello
  • Sovrapposizione massima sopra l’ultima sotto-costruzione: 50 mm
  • Durante il montaggio tenere in considerazione le tolleranze delle misure del prodotto per quanto riguarda la lunghezza, la larghezza e lo spessore e ricontrollare le misure della costruzione.
  • Le tavole devono essere tagliate ad angolo retto ed infine smussate.

Forte naturalmente.
Semplice nella costruzione.

Il montaggio semplice per tutti i tipi di costruzione

Vi auguriamo una lunga durata per il Vostro nuovo terrazzo. Affinché la nostra garanzia possa essere valida, Vi preghiamo di utilizzare esclusivamente pezzi originali EasyDeck® e Vi preghiamo di rispettare le indicazioni che trovate nelle nostre istruzioni per la realizzazione.

In caso di costruzioni speciali, che si discostano dalle presenti istruzioni per la realizzazione oppure dal programma di progettazione online, occorre prendere accordi con il produttore e richiedere un benestare, onde poter mantenere l’eventuale diritto alla garanzia.


Basta attenersi alla direzione della posa

Onde ottenere un effetto omogeneo della superficie posare le tavole sempre nella stessa direzione. Questa viene contrassegnata con una freccia nella scanalatura del pannello oppure mediante un‘etichetta sul pannello stesso. Mescolate le tavole prima di effettuare la posa. In questo modo viene sottolineato l’aspetto naturale nonostante le lievi differenze di colore.

Caratteristiche meccaniche

Piegatura a 3 punti Tavola
Luce appoggio: 360 mm
Luce appoggio: 20 mm/min
Forza rottura: 3.200 N*

* 3.200 N corrispondente a ≈ 320 kg/tavola, con una
distanza massima della sotto-costruzione di 400 mm.

Tolleranze delle misure a seconda del prodotto

Valore indicato Range delle tolleranze Dimensioni Punto misura Variazioni consentite delle dimensioni
dopo l’assorbimento dell’acqua*
– valori garantiti
Note
Lunghezza profilo 3000 / 4000 mm / 5000 mm ±0,0/+10,0mm Lunghezza Valore massimo Lunghezza tavola 3000 mm
Lunghezza tavola 4000 mm

Lunghezza tavola 5000 mm
≤ 9,0 mm
≤ 12,0 mm
(≤ 3 mm/m)
≤ 15,0 mm
Almeno 20 mm di distanza da componenti fissi
Larghezza profilo 130/138/163/193/245 mm –2,0/+1,0mm Larghezza max. 245 mm Centro tavola max. ≤ 1,2 mm
Spessore profilo 16/19/25 mm –1,0/+1,0mm Spessore max. 19 mm Centro tavola max. ≤ 0,5 mm

* in caso esposizione alle intemperie esterne e costruzione secondo le istruzioni

Il montaggio dei bordi in cemento

In base ai principi per la protezione del legno costruttivo consigliamo la posa dei pannelli con una pendenza di almeno 2 % in direzione longitudinale del pannello stesso. In questo modo l’acqua può defluire evitando l’accumulo di umidità oppure danni all’edificio. Si riduce ad un minimo anche la formazione delle macchie d’acqua.

Preparazione del substrato

1. Preparare una base di terreno

Preparare una base di terreno con il 4 % di pendenza.

2. Predisporre un letto di ghiaia

Predisporre un letto di ghiaia (drenaggio incluso) di 500 mm più
grande rispetto al terrazzo con una pendenza del 2 %. Levigare il
letto di ghiaia con pietrisco fine con una pendenza del 2 %.

Il montaggio della sottostruttura

3. Posare sul letto di ghiaia della pendenza

Posare sul letto di ghiaia della pendenza i cordini in cemento
(100 x 25 x 5 cm) con una distanza di 500 mm.

4. Distribuire le travi di costruzione

Distribuire le travi di costruzione (40 x 40 mm) in modo uniforme
sui cordoli di cemento (scanalature nella parte inferiore),
notare la sporgenza di 50 mm nella parte anteriore (vedi dettaglio
8). Predisporre sempre due travi all‘inizio ed alla fine (misura
dell‘asse 160 mm). Inserire sotto le travi di costruzione dischetti
di gomma da 10 mm e compensare eventualmente le differenze
della pendenza con ulteriori dischetti di gomma. Avvitare con le
piastre di cemento le travi di costruzione lungo l‘intera zona del
bordo del terrazzo come pure la trave sulla quale è stato fissato il
nastro di protezione. In caso di posa flottante occorre avvitare le
travi di costruzione anche con la piastra di cemento, posata sotto
l‘inizio e la fine delle travi.

5. Disporre a scaglioni

In caso di larghezze del terrazzo superiori a 3 m le giunture delle
travi di costruzioni dovranno essere predisposte sempre in maniera
sfalsata ed unite con l’elemento di collegamento. L’elemento di
collegamento permette terrazzi con dimensioni superiori a 12 x 12
m, senza la necessità di una fuga di dilatazione.

6. Tagliare l‘elemento di collegamento

Tagliare l‘elemento di collegamento ad una lunghezza di 250 mm,
in modo che le giunture dei travi vengano collegate tra loro. Avvitare
saldamente su un lato (distanza giuntura 10 mm).

7. Intagliare l‘elemento di collegamento

Intagliare l‘elemento di collegamento sulla trave di costruzione
esterna, nella zona dell‘avvitamento, con una larghezza di 20 mm
ed una profondità di 10 mm, per poter montare in un secondo tempo
il profilo a rombi quale giuntura. La giunta del profilo a rombi
accoglie la giuntura della sotto-costruzione.

8. Trave di costruzione supplementare

Qualora le tavole vengano posate flottanti, la giuntura del profilo a
rombi accoglie la giuntura della tavola nella direzione della tavola.
A tale scopo fissare nella zona della giuntura del profilo a rombi un
ulteriore elemento per la trave di costruzione (lunghezza 320 mm).

9. Incollare il nastro di protezione

Incollare il nastro di protezione sotto la tavola su una trave di
costruzione situata al centro. Utilizzando Distanz Fix nella posa
flottante occorre applicare il nastro di protezione ad ogni trave di
costruzione.

Il montaggio dei pannelli mediante clip

10. Smussare i bordi tagliati delle tavole

Smussare i bordi tagliati delle tavole.

11. Posizionare a livello

Posizionare a livello, all‘inizio frontale della trave di costruzione le
clip per i bordi. Effettuare un foro di 3 mm e fissare leggermente
con la vite (non fissare ancora completamente).

12. Fissare le tavole con una clip

Far scorrere la prima tavola sul fermaglio del bordo posizionato.
Utilizzare la clip per le seguenti tavole, preforare di 3 mm e fissarla
liberamente alla trave di costruzione con le viti in dotazione. Infine
spingere contro la tavola successiva, fino a quando la clip non sia
posizionata nella scanalatura. Dopo aver posato ca. 5 file di travi
chiudere la clip. Ripetere queste fasi fino alla penultima tavola.

13. Tagliare a misura le travi da costruzione

Dopo la penultima tavola, rilevare la larghezza necessaria per
l’ultima tavola e tagliare a filo la trave di costruzione. La trave
di costruzione deve sporgere di 10 mm oltre il bordo dell’ultima
tavola, in modo da poter posizionare il clip del bordo come chiusura
del fissaggio.

14. Posizionare ora l‘ultimo pannello

Posizionare ora l‘ultimo pannello e fissarlo con la clip per i bordi.
Effettuare un foro per la vite per la clip di bordo e avvitare a forza
moderata.

15. Tagliare il lato frontale delle tavole

Tagliare il lato frontale delle tavole ad angolo retto nella zona del
bordo, prevedendo una sporgenza di 15 mm. Sporgenza massima
della tavola 50 mm. Smussare i bordi tagliati.

Il montaggio del profilo a rombi come listello
di collegamento

16. Tappo finale

Lasciare una distanza di almeno 15 mm tra il profilo a rombi ed
il bordo superiore del terreno.

17. Banda terminale parallela

Effettuare i fori per l‘avvitamento del profilo a rombi, seguendo le indicazioni, ad una distanza massima di 60 mm dalle estremità e con una distanza massima di 400 mm tra loro. In caso di una posa parallela avvitare sul lato di testa delle tavole con una vita di fissaggio M8 x 40 mm. Per le giunture procedere come indicato al punto 8.

18. Per il montaggio sul lato frontale

Per il montaggio sul lato frontale verso le tavole, stringere le
viti di fissaggio M8 x 80 mm ed utilizzare il relativo dado come
distanziatore.

Panoramica degli articoli per il montaggio con cordino in cemento

Trave 40 x 40 mm

Vite di fissaggio per UK 7,5 x 92 mm

Elemento di collegamento

Elemento gomma 100 x 60 x 20 mm 100 x 60 x 10 mm 100 x 60 x 3 mm

ConStep fascetta (pezzo unico)

ConStep fascetta (in 2 pezzi)

Ponte scanalatura

Clip & clip bordo, viti incluse

Vite M6 x 40 mm per avvitamento di tavole corte

Distanz Fix per realizzare la giunto lato testa (5 mm/8 mm)

Arretier Fix per l’arresto dell’altezza di giunto di fughe per semireticolo (giunto 5 mm) per tavola

Nastro di sicurezza autoadesivo

Vite per il fissaggio M8 x 40 mm per il profilo a rombi, come listello di chiusura

Vite per il fissaggio M8 x 80 mm per il profilo a rombi, come listello di chiusura

Profilo a rombi come listello di chiusura 81 x 20,5 x 4200 mm

Profilo a rombi Fokus cioccolato fondente per tavola Glacier Terra Trend Terra

Profilo a rombi Fokus marrone per tavola Dolomit marrone e Fokus marrone

Profilo a rombi Fokus grigio per tavola Dolomit grigio e Fokus grigio, Glacier grafite e Trend rafite

Profilo a rombi platino per tavola Dolomit platino e Trend titanio

Profilo a rombi ecrù per tavola Dolomit ecrù

Profilo a rombi giada per tavola Dolomit giada

Profilo a rombi Umbra per tavola Trend Umbra


Il montaggio con il sistema ConStep

Il nostro sistema ConStep, ben progettato, rappresenta la migliore sotto-costruzione per il Vostro terrazzo EasyDeck®. I componenti del sistema si evidenziano per il loro peso leggero, le altezze variabili della costruzione e la posa semplice. Nei pannelli ConStep si inseriscono ad incastro dispositivi per la ricezione singola o doppia; essi formano la base per le travi della costruzione appoggiate.

Realizzare in modo semplice altezze variabili della costruzione

Con il nostro sistema patentato Click-System è possibile realizzare in modo graduato e semplice, altezze di costruzione da 98 a 143 mm.

Preparazione del sottofondo

1. Preparare una base di terreno

Preparare una base di terreno con il 4 % di pendenza.

2. Predisporre un letto di ghiaia

Predisporre un letto di ghiaia (drenaggio incluso) di 500 mm più grande rispetto al terrazzo con una pendenza
del 2 %. Levigare il letto di ghiaia con pietrisco fine con una pendenza del 2 %.

Il montaggio delle piastre ConStep

3. Incastrare in tutte le piastre

Incastrare in tutte le piastre di ricezione i dispositivi di ricezione singola e doppia con la stessa regolazione in altezza ed applicare al centro un pezzo del nastro di sicurezza.

4. Distanza dal muro della casa

Posizionare la piastra ConStep con la doppia ricezione ad una distanza di 80 mm dalla parete della casa e con un gioco di massimo 500 mm dalla successiva piastra ConStep con doppio supporto.

5. Distanza dal centro

Posizionare nella fila successiva la piastra ConStep con ricezione singola con una distanza di massimo 400 mm.

6. ConStep doppia

Chiudere il termine del terrazzo nuovamente con un dispositivo di ricezione ConStep doppia. Incastrare la sotto-costruzione.

7. Minimizzare le sporgenze

Minimizzare le sporgenze, eventualmente girando la piastra ConStep.

8. Rinforzare in modo incrociato l’intera

Rinforzare in modo incrociato l’intera sotto-costruzione con il nastro di controventamento, mediante l’elemento per il montaggio.

Il montaggio dei pannelli con graffetta ad incastro

9. Intagliare la trave sul lato

Intagliare la trave sul lato, dal quale avverrà la posa delle tavole, a 12 mm dal bordo e con una profondità di 5 mm ed una larghezza di 2 mm. Inserire in questa fessura la fascetta per i bordi e fissarla alla trave con l’ausilio di una pinza. Spingere la tavola nella fascetta.

10. Posizionare la fascetta di arresto

Posizionare la fascetta di arresto sulla trave, incastrare con l’ausilio della pinza e inserire nelle scanalature delle tavole. Bloccare la fascetta di arresto in ogni terza fila di tavole, utilizzando la vite fornita in dotazione sulla trave.

11. Dopo il penultimo pannello rilevare

Dopo il penultimo pannello rilevare la larghezza necessaria per l‘ultimo pannello e tagliare a filo le travi di costruzione, tenendo presente che la trave di costruzione deve avere una sporgenza di 12 mm rispetto all‘ultimo pannello (per il fissaggio della graffetta finale).

Per il montaggio dei listelli di chiusura seguire quanto indicato dal punto 16 a 18 relativi al montaggio del cordone.

Continuare con il montaggio della sottostruttura di blocchi di bordo in cemento, punti da 4 a 9.


Montaggio flottante con doppio magatello di sottocostruzione

Esempio della posa con ConStep a doppio supporto.


Distanza minima delle tavole sul lato della testa 8 mm. Per una posa con fughe ottimali utilizzate Distanz Fix, sul punto di contatto di due tavole, sempre all’inizio ed alla fine della tavola.

Ulteriori articoli per il montaggio con il sistema ConStep

ConStep piastra di ricezione

ConStep ricezione doppia

ConStep ricezione singola

ConStep elemento gomma
300 x 300 x 10 mm
300 x 300 x 5 mm
300 x 300 x 3 mm

Nastro ‘a pannocchia’

ConStep elemento per il montaggio

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.